postfazione di francesco muzzioli a ‘Discolo’ di Gaetano delli santi

Francesco Muzzioli SCRITTURA E ALTERITÀ Niente confidenza Nella concezione della poesia presso il senso comune è invalsa ormai quella che possiamo chiamare una “fallacia espressiva”. Quanto più la scrittura in versi, esclusa dal mercato, si riduce a pratica privata e tanto più prende egemonia la sua configurazione come espressione immediata e spontanea della emozione del…

d’ambrosio editore a TEMPO DI LIBRI, la prima fiera del libro di milano

  Fabio D’Ambrosio editore partecipa a “tempo di libri” dal 19 al 23 aprile, fiera Milano Rho   EVENTI IN FIERA mer 19 aprile 2017, ore 12.30 La scrittura eretica di Gaetano delli Santi  Caffè Garamond dettagli Dallo schizoidismo dell’isola del sarcofago elettrolitico, dall’omologazione linguistica neurovegetativa, dalla teatralità dei conflitti urbani: l’agglutinazione plurilinguistica nella scrittura…

L’esistenza di Dio, da Battiato a Sgalambro

MERCOLEDì 19 APRILE ore 18:30
RHO FIERA Caffè Garamond
percorsi filosofici e letterari da Franco Battiato a Manlio Sgalambro
con la partecipazione straordinaria di Riccardo Sgalambro e di:
Baudelaire, Joyce, Eliot, Hemingway, Leopardi, Dante, D’Annunzio, Schopenhauer, Guénon, Gurdjieff, Lama Tibetani, Nietzsche, Bibbia, Upanishad, Freud, Giordano Bruno.

recensione su criticaletteraria.org

da criticaletteraria.org di Valentina Zinnà 6.11.16 Franco Battiato. La cura 27 canzoni commentate, 1971-2015 di Paolo Jachia e Alice Pareyson fabio d’ambrosio editore, Milano, 2016 pp.224 € 15,90   Accostarsi all’opera di Franco Battiato appare compito arduo, poiché la sua scrittura, intrisa di riferimenti, citazioni, rimandi, si presenta, ad una prima lettura, e senza dubbio alcuno, molto densa e piuttosto complessa…

uomini o saponette?

  È venuto il momento di affrontare una domanda che ci viene spesso posta. Ma questo libro lo ha autorizzato Battiato, o semplicemente l’autore del libro ritiene che quello che ha scritto sia il vero significato dei testi?Perché c’è una bella differenza tra le due cose… Scegliete la risposta che preferite. risposta tecnica In Franco…

franco battiato vs. dalai lama

  Vi sveliamo i punti di contatto tra Franco Battiato e il discorso del Dalai Lama. Questa volta partiamo dal cantautore… Nella canzone Niente è come sembra (2007) troviamo i versi: niente è come sembra / niente è come appare perché niente è reale Nel testo I tre aspetti principali del sentiero, composto da Lama…

georges gurdjieff vs. franco battiato

  Per Gurdjieff nell’uomo esistono dei centri, o menti, che guidano la sua vita: centro affettivo, motorio, istintivo e sessuale. La mente intellettuale presiede alla costruzione di teorie e al confronto delle cose tra loro. La mente affettiva è legata ai sentimenti ma non alle idee. La mente motoria è quella che controlla i movimenti….

«Vagavo per i campi del Tennessee. Come vi ero arrivato, chissà». se stesso vs. sé

  Nella canzone intitolata Personalità empirica, un concetto-chiave sono gli stati di coscienza. Alla base c’è un profondo problema gnoseologico, la conoscenza della verità, prigioniera della dicotomia tra colui che conosce, il soggetto, e la cosa che è conosciuta, l’oggetto. Spazio e tempo? Tutto questo non esiste nella Coscienza Cosmica. E tanti cari saluti a…

Inneres Auge – Il tutto è più della somma delle sue parti. Franco Battiato, 2009.

  Il tutto è più della somma delle sue parti è un tema che va da Inneres Auge a Cobden Sanderson (cfr. nostro commento a Ermeneutica e ns. nota a lui dedicata). Cobden Sanderson, artista e rilegatore inglese dei primi del ‘900, nel suo saggio The Book Beautiful parla del rapporto tra le parti e…

james joyce vs. franco battiato. Ecco com’è che va il mondo!

  Abbiamo già detto che il nostro progetto (il volume battiato la cura 27 canzoni commentate e il portale battiatolacura.it) vuole sottolineare l’appartenenza di Franco Battiato a una concezione dell’arte che prosegue le tensioni più alte e più significative delle avanguardie artistiche novecentesche. Ecco, per le feste, vi regaliamo dei frammenti di una pietra preziosa…

franco battiato vs. james joyce. «Abbiamo fifa forse del cosmo?»

  «Have we cold feet about the cosmos?» (Abbiamo fifa forse del cosmo?) «No.» Perché l’essere consapevoli e certi della fine del mondo e del cosmo è il presupposto necessario che deve avere una possibile etica (e teologia) autenticamente contemporanea e all’altezza delle sfide odierne. (cfr. per un approfondimento il nostro commento a L’ombrello e…

pulizie di primavera

  senza entrare nel merito della canzone. vogliamo entrare solo nel merito dell’articolo e dei commenti che trovate qui: http://www.huffingtonpost.it/2017/0… partendo dai commenti, noterete che quasi tutti esprimono opinioni personali. tra i commenti ne abbiamo scelti alcuni che pongono, secondo noi, una questione importante: La cultura va sdoganata dai salotti degli intellettuali e la musica…

la grande corrente / saggio di Getulio Alviani

(intervento inserito su richiesta di Maurizio Cancelli e gentilmente concesso da Getulio Alviani) (intervento al convegno internazionale «arte e ideologia», zagreb 1999) quasi quarant’anni fa, quando feci la mia prima personale alla mala galerija di ljubljana, le problematiche del mondo erano assai diverse e le prospettive tendevano verso l’alto: oggi, almeno per quanto riguarda l’arte…

tradizione, microterritorio e macroterritorio / saggio di Gaetano delli Santi

Tradizione – tradizionalista Il tradizionalista obbedisce pedissequamente alla tradizione. Schiavo della tradizione, per non smarrirsi in nuove idee, è sempre dell’idea di ricondurre il presente al passato, non sente l’urgenza d’una spinta al superamento di ciò che è già stato. L’attaccamento al passato comporta: ciò che è stato acquisito -da ciò che a sua volta…

la prosa anomala // nota di francesco muzzioli in ‘la creazione nota’

Se ci si muove alla ricerca dell’alternativa letteraria, il genere di scrittura che sembrerebbe offrire più chances è, a prima vista, la poesia. Essa infatti si contraddistingue per statuto come linguaggio condizionato da regole che contraddicono la scrittura normale: non fosse altro che per andare a capo ogni tanto prima di aver finito la frase…

l’avanguardia: a favore o contro / saggio di Ben Vautier

A – arte (avanguardia delle etnie minoritarie) Tre osservazioni: tutti i popoli e le culture del mondo -che siano Aborigeni, Bantù, Anglosassoni, Francesi o altri, avendo tutti, dietro essi, lo stesso numero di anni passati a decretare falsamente che certi sono artisticamente in ritardo su di altri- tutti sono contemporanei. è la realtà dei rapporti…

“Questo è il supremo Book Beautiful, un sogno, un simbolo dell’infinitamente bello in cui tutte le cose della bellezza, infine, si fondono.” Cobden-Sanderson

Cosa ci può essere di più grande in un libro, se non il tentare di raccontare la vita ?
E proprio da un libro abbiamo scoperto un incredibile “episodio della vita” di una prestigiosa casa editrice di più di un secolo fa.
La casa editrice pubblicò grandi testi come il “Paradise Lost” di Milton, nel 1902. Nel 1903 uscì un’edizione della Bibbia in cinque volumi, sempre nei suoi austeri caratteri rossi per titoli e capilettera e neri per il resto…

intervista a franco fabbri

“ci siamo tutti abituati a certe comodità e non si fanno cose che 40 anni fa erano normalissime”
“quando uno va all’estero si rende conto che il centro è da un’altra parte. il mondo ritrova una geometria più normale”
“negli anni ’70 nessuno, se non pochissimi, voleva veramente fare dell’italia una repubblica sovietica…”

opere di arte cinetica in contesto informale

opere di: marc adrian, yaacov agam, josef albers, getulio alviani, wickzrichard anuszkie, marina apollonio, henrych berlewy, alberto biasi, max bill, davide boriani, andreas christen, gianni colombo, toni costa, carlos cruz-dies, gabriele de vecchi, auguste herbin, radek kratina, edoardo landi, julio le parc, victor lucena, wolfang ludwig, enzo mari, manfredo massironi, almir mavignier, françois morellet, ivan…

opere in catalogo ‘nuove scritture’

in mostra opere di: Accame, Belloli, Blank, Bory, Carrega, Caruso, Chopin, De Campos, Ferrari, Gini, Isgrò, La Rocca, Lora-Totino, Marcucci, Martini, Miccini, Misson, Mussio, Oberto, Ori, Patella, Pavanello, Perfetti, Pignotti, Sanesi, Sarenco, Spatola, Vaccari, Villa , Vitone e, in “Bricolage” Badini Belforti Bentivoglio Bertola Cattaneo Comini Danon Ferri Giusti Izzo Macchione Marelli Miglietta Moldi-Ravenna Premoli Renier…

dal catalogo ‘arte cinetica’, intervista a getulio alviani

INTERVISTA A GETULIO ALVIANI // 2006 Elisa Fongaro L’arte cinetica e programmata si rivela oggi uno dei movimenti d’avanguardia più importanti degli ultimi anni: i suoi esponenti  avevano la consapevolezza di questo all’epoca in cui è sorta?  Getulio Alviani L’avanguardia non è una intenzione: o si è nell’avanguardia perché si ha un pensiero evolutivamente avanzato…

intervista a alessandro robecchi

“…non è mica un panda da proteggere, il lettore: il lettore è anche uno da stimolare, da far incazzare, se questo fa parte della propria modalità espressiva ovviamente. non a gratis…”

“…ho avuto un maestro di giornalismo, un vecchio marchigiano pazzo che diceva che è meglio scrivere due volte neve, piuttosto che scrivere ‘la bianca visitatrice’…”

catalogo arte cinetica. opere in mostra

esposte opere di: ADRIAN Marc, AGAMY Aacov, ALBERS Josef, ALVIANI Getulio, ANUSZKIEWICKZRichard, APOLLONIO Marina, BERLEWY Henrych, BIASI Alberto, BILL Max, BORIANI Davide, CHRISTEN Andreas, COLOMBO Gianni, COSTA Toni, CRUZ-DIES Carlos, DE VECCHI Gabriele, HERBINAuguste, KRATINA Radek, LANDI Edoardo, LE PARC Julio, LUCENA Victor, LUDWIG Wolfang, MARI Enzo, MASSIRONI Manfredo, MAVIGNIER Almir, MORELLET François, PICELJ Ivan,…

21 gennaio 2015 josef albers alla nuova galleria seno

Josef Albers Nato nel 1888 a Bottrop. Vero maestro del fare e del vedere, consapevole che l’uomo apprende attraverso gli occhi più dell’ottanta per cento delle sue nozioni, fu un vero insegnante, sempre alla ricerca dell’oggettività ottica e della sua verificabilità fenomenica. Fu un lavoratore instancabile, un talento naturale della logica plastica e cromatica. Severo…

henry cow & others // dedicato a lindsay cooper // 23-11-2014 forlì

di fabio d’ambrosio. foto idem. “l’arte non è uno specchio. è un martello.” John Grierson una finestra spazio temporale si è aperta il 23 novembre 2014 alle ore 22:00. Alfred Harth, Anne-Marie Roelofs, Chris Cutler, Dagmar Krause, Fred Frith, John Greaves, Michel Berckmans, Phil Minton, Sally Potter, Tim Hodgkinson, Veryan Weston e Zeena Parkins tutti insieme,…

english introduction to the book

all the texts gathered here clearly show poetic work that cannot be reduced to the level of a mere ‘intimate emission’ of the state of mind of the ‘i’ in question. these are subtle creations, requiring to be ‘read between the lines’ while attending to meaning and form -not as a recognition of subjective properties,…

insciamare

la compagnia ArtèDanza presenta insciamare giovedì 11 luglio dalle ore 20:00 Spostarsi in gruppo, prendere direzioni diverse o la stessa direzione, lasciare una casa per andare a crearne un’altra. Sciamare. Le api preparano la ricerca di una nuova colonia per settimane, esplorano, mettono da parte il miele per il viaggio, richiamano le api rimaste indietro…

alberto turra all’officina biologica 2 giugno 2013

alberto turra all’officina biologica domenica 2 giugno…apertura eccezionale serale per il concerto di alberto turra in versione solista. “Alberto N.A. Turra, uno dei chitarristi elettrici più vigorosi e poliedrici del panorama italiano (e non solo) in solo. Intensità elevata e virtuosismo sono le caratteristiche del compositore-musicista milanese di origine veneta. Nel suo repertorio sono presenti…

SarahStride all’officina biologica > sabato 1 giugno 2013

SarahStride all’officina biologica > sabato 1 giugno 2013 Sara Demagistri (voce) e i suoi Sarah Stride, ovvero tre tra i più solidi e interessanti musicisti rock del panorama musicale italiano: Alberto N.A. Turra (chitarre, arrangiamenti, produzione artistica), Antonio Vastola (batteria) e William Nicastro (basso). Oltre a brani originali che compongono il disco “Sarah Stride” (FB22/Cramps…

blebb variazioni su massimario // introduzione di marcello carlino

BLEBB – Testo a fronte Quella del testo a fronte, qui a Blebb, è prassi deliberata e diviene regola di costruzione, modalità operativa strategicamente sistemica. Si può dire con fondata ragione, per giunta, che essa attenga ad una filosofia compositiva pensata con rigore, applicata con convinta determinazione. Una filosofia tutt’altro che neutra; messa al servizio,…

blebb variazioni su massimario // introduzione di lamberto pignotti

Per il MASsimario di Malinconico I testi metaforicamente e sarcasticamente morali sono parte integrante della educazione del popolo, e chi sa farne dei convincenti può essere certo di meritare le benedizioni di quanti con tutte le potenze dell’anima loro intendono alla difficile e delicatissima arte dell’indottrinamento civico e giuridico, ragione per cui questo “Blebb” di…

franco battiato // Joe Patti’s experimental group live nov 2014

di fabio d’ambrosio. Le foto le ho scattate al concerto del 9 gennaio 1992 a Milano (ragazzi…quello dietro che dirige l’orchestra è Giusto Pio…) e mi piace proporle per la prima volta ora dopo aver rivisto Battiato in concerto. A Battiato sono legato. Non so cosa ho capito, ma ascoltando ‘clic’ quando ero in terza media anche…

bancarotta dvd. trailer

“…la parola crisi viene dal greco, krisis, e vuol dire scelta. ma allora… quale scelta abbiamo ora davanti agli occhi?…” inizia così lo spettacolo di eugenio benetazzo e david parenzo. due personaggi agli antipodi -il meticoloso irriverente economista e il prudente giornalista conduttore televisivo- tracciano un lucido ed impietoso spaccato della situazione economica italiana ed…

intervista a francesco dal co

“il committente è la prima vittima del luogo comune. è il cane che si morde la coda”

“le grandi trasformazioni di milano non sono quelle che appaiono tutti i giorni sui giornali come la fiera, piazza repubblica (…). le grandi trasformazioni di milano sono gli interventi enormi, giganteschi, come l’ex area dell’innocenti, sui quali nessuno dice niente… ma come è possibile…”

“nella mia rivista (casabella ndr) c’è una pagina rossa ben marcata che indica la pubblicità. quella pagina rossa definisce un ruolo”

vota per giordano bruno alla presidenza del consiglio

sabato 16 febbraio dalle ore 22 fino all’alba allo spazio dell’officina biologica a borgo angelico 30, roma presentazione del candidato alla presidenza del consiglio di filippo giordano bruno da nola, per la lista ‘eroici furori’. all’evento parteciperà il candidato premier che per le ore 5 del mattino seguente si presenterà volontariamente in campo dei fiori…

paolo jachia

il teatro canzone di fo, gaber, jannacci // paolo jachia

L’ntervista muove dalla considerazione e dal fatto che non è stato studiato in modo organico e complessivo (inutile persino il Nobel) uno dei fenomeni culturali più alti in Italia dal dopoguerra ad oggi, ovvero il Teatro Canzone o, come dice e teorizza Dario Fo, il loro spettacolo con canzoni. Paolo Jachia, Professore a contratto confermato di “Semiotica” e “Semiotica delle…

presentazione ‘la felicità e le aberrazioni’

Incontri letterari del SINDACATO NAZIONALE SCRITTORI – Sezione Lazio Mercoledì 8 giugno 2011 – ore 16,45 Franco Falasca La felicità e le aberrazioni poesie 2001-2010 fabio d’ambrosio editore, milano Intervengono:Marcello Carlino, Francesco Muzzioli, Jacqueline Risset Biblioteca Vallicelliana piazza della Chiesa Nuova 18 2° piano – 00186 ROMA tel. 06.68802671  

presentazione ‘la catastrofe della modernità…’

6 giugno 2011 ore 21. Atelier Meta-Teatro | via Natale Del Grande 21 | Roma La catastrofe della modernità. La modernità della catastrofe. Antologia di scritture anomale della generazione saltata. Commento e scelta dei testi di Francesco Muzzioli. A cura di Alfonso Malinconico. Traduzione inglese Anthony Robbins. Fabio D’Ambrosio Editore, Milano 2009. Intervengono Francesco Muzzioli Massimiliano…

ahi costantin
 di quanto mal fu madre. di eugenio scalfari

come sempre ci piace esercitare la verbalizzazione su questioni così note da sembrare banali. ma appunto perchè note, è molto difficile mettere in atto una verbalizzazione efficace. come dice molto giustamente silvano agosti nelle interviste…”quando si è dentro, anche una goccia d’acqua ti può affogare. ma quando sei fuori, è solo una goccia d’acqua”. sì…

a tutti i gentilissimi assessori

…siete pregati di formulare richieste ‘intelligenti’. GRAZIE. gentile assessore, comprendo la sua mail e, per quanto le possa sembrare strano, ne ricevo quasi quotidianamente con la medesima richiesta dai comuni più sperduti d’italia. rispondo a lei così come rispondo agli altri (e la cosa finisce sempre lì). per quanto mi riguarda, preferisco ricevere mail di…

il caso genchi – storia di un uomo in balìa dello stato

DOMENICA 21 MARZO ORE 21.00 – Teatro Franco Parenti (Milano) Gioacchino Genchi – Edoardo Montolli. Conduce David Parenzo Anno 1993. Il vice del gruppo Falcone-Borsellino che indaga sulle stragi di Capaci e via D’Amelio se ne va sbattendo la porta dell’ufficio del suo capo, Arnaldo La Barbera, abbandonando per sempre l’inchiesta. Prima di andarsene ha recuperato…

funny money…il nuovo spettacolo di benetazzo a torino

“Funny money”, la crisi finanziaria sale sul palco e diventa uno spettacolo irriverente. Mercoledì 2 dicembre lo show finanziario di Eugenio Benetazzo arriva a Torino al Teatro Araldo in Via Chiomonte in collaborazione con la Lista Civica Torino 5 Stelle. ingresso euro 7 ,00. Il protagonista è l’economista che da anni ha profetizzato e anticipato…