corpus mysticum // di gaetano delli santi “Potevi comprendere che i nomi delle persone non fanno le persone… così come i nomi dati alle cose non fanno le cose.”

“Potevi esistere, senza domandarti perché esistere. Potevi avvicinarti a tutto… anche all’azione verbale di sguardi penetranti che avessero voluto spingerti nell’estinzione di emozioni disarticolate. Potevi vederti allo specchio… non tanto per vedere la tua immagine riflessa quanto per vederti esistere senza l’immagine di quella immagine in te riflessa. Potevi comprendere che i nomi delle persone non fanno le persone… così come i nomi dati alle cose non fanno le cose. Potevi incoraggiarti a infilarti nell’immagine di una voce che richiedesse a se stessa di maneggiare le parole per convogliarle in tensioni estremamente tese e in tempeste emotivamente ricche di sorprese.”